09 ott 2013

Le icone di stile delle Serie TV: la Top 5



Lavorano in studi pubblicitari 60's, cenano in salotti edoardiani, ballano in sale anni '20 e fanno shopping in costose boutique nell'Upper East Side. Ci fanno commuovere, ridere e sognare. Trascorriamo giornate a fissarli e notti insonni ad aspettarli. 

Sono i personaggi delle serie tv che amiamo. I protagonisti della nuova, esagerata e irresistibile "ossessione seriale".

Eppure, secondo voi, chi tra loro possiamo definire un esempio di stile impeccabile? 
Ecco la nostra personale classifica (femminile e maschile).



5) Claire Underwood – House of Cards
Protagonista della serie, la Underwood (Robin Wright) è quella che potremmo definire una "donna con i pantaloni". Il suo stile, formale e asciutto è diretta espressione della sua personalità glaciale e strettamente affaristica. I suoi tailleur e i tubini, semplici eppure sensuali, accentuano il suo essere una lady di ferro, una donna che non si ferma davanti a nulla pur di ottenere ciò che vuole.  




4) Olivia Pope – Scandal
Anche il guardaroba di Olivia Pope (Kerry Washington) riflette pienamente la posizione che occupa all'interno della società. Olivia è una vera business woman, estremamente dedita al lavoro e con la tendenza a salvare il prossimo. Il suo look non tradisce una certa femminilità e sensualità. 






3) Laura e Kate Cameron – Pan Am
Laura (Margot Robbie) è la classica dolce ragazza di provincia che sta per sposarsi, ma spaventata si tira indietro. Kate (Kelli Garner), sua sorella, fa la hostess per la compagnia aerea, parla tre lingue e viaggia continuamente. Finiscono per lavorare sullo stesso volo, ma le loro diversità rimangono evidenti, anche nello stile. Laura, pur lanciandosi in esperienze nuove ed entusiasmanti, non tradisce il suo vecchio stile, indossando abiti dai colori pastello e preferendo un look bon ton. Kate, la sperimentatrice della famiglia diventa agente segreto, rompendo gli schemi anche nell'abbigliamento. 




2) Lady Mary Crawley – Downton Abbey
Nella fortunata serie britannica, ambientata nella seconda decade del Novecento, Lady Mary (Michelle Dockery) rappresenta un'aristocratica giovane donna che indossa guanti e raffinati abiti da sera semplicemente per cenare insieme alla sua famiglia, non esce mai di casa senza un cappello, e chiama la madre "mamà". La sua bellezza eterea e quasi di ghiaccio è perfetta per lo stile dei costumi, già tendenti al charleston. 




1) Megan Draper – Mad Men
Il primo posto non poteva che essere di Megan (Jessica Paré), la giovanissima moglie di Don Draper, protagonista di Mad Men. Proprio per la sua giovane età, Megan segue pienamente la moda dei suoi tempi, i primissimi anni '60. Le minigonne vertiginosamente corte, i lustrini, gli stivali al ginocchio e i trucchi colorati e appariscenti sono il suo segno distintivo, con un tocco di french touch dato dalle origini canadesi.



Top 5 – Uomini:



5) Neal Caffrey – White Collar
Neal Caffrey (Matthew Bomer) è l'uomo che non si dovrebbe mai incontrare. Più che consapevole del suo fascino, utilizza la sua bellezza come arma per truffare le sue vittime, non a caso principalmente donne. Ama le cose belle e gli abiti sartoriali, in stile anni '50. 




4) Barney Stinson – How I Met Your Mother
Barney (Neil Patrick Harris), come testimoniato anche dalla foto, non si toglierebbe l'abito di dosso nemmeno per fare il bagno. Il suo essere "un alto dirigente di Wall Street", pur non dichiarando mai di cosa si occupi esattamente e la sua ossessione per l'impeccabilità lo rendono uno dei personaggi più riusciti di How I Met Your Mother, nonché il più esilarante.




3) Chuck Bass – Gossip Girl
Ragazzino ricco e viziato, Chuck Bass (Ed Westwick) è uno dei protagonisti di Gossip Girl, serie basata sulla vita e gli intrighi newyorkesi dell'Upper East Side. Più interessato alla vita mondana e alla moda che al resto, Il suo stile tipicamente dandy lo ha reso popolare anche tra i meno giovani. Un accessorio a cui non potrebbe mai rinunciare? Il papillon, ovviamente.  




2) Roger Sterling – Mad Men
Ricco, brillante, infantile, donnaiolo, problematico, Roger Sterling (John Slattery) è il prototipo del pubblicitario degli anni '60 che beve troppo ma conserva un'eleganza quasi innata. Il suo personaggio, nonostante le controversie, è davvero irresistibile anche grazie a uno stile che ha nel tre pezzi la sua massima espressione di eleganza maschile (non lo abbiamo messo al primo posto soltanto perché non ci sembrava corretto fare una doppietta). 




1) Chalky White – Boardwalk Empire 
Chalky (Michael Kenneth Williams) è il gangster afroamericano più potente di Atlantic City. Il primo posto va a lui perché il suo stile è diretta espressione della beffa data dal suo cognome, White. Chalky cerca infatti di affrancarsi dall'essere sempre e comunque un nero americano negli anni '20 agli occhi dei bianchi, ricchi e potenti tanto quanto lui. Il suo mezzo preferito è l'abbigliamento che diventa quasi un travestimento. Colori sgargianti, completi gessati e farfallini variopinti sono il segno distintivo di Mr White che, complice la vistosa cicatrice sul viso, incarna uno stile rude, aggressivo e comunque impeccabile.

Nessun commento:

Posta un commento