05 feb 2014

5 consigli per essere eleganti sulla neve

Cerchiamo di vedere il lato positivo di queste temperature da polo nord: se non altro, servono a farvi passare i weekend in modo alternativo. La montagna e le piste innevate possono essere un’opzione allettante, sia per fare del movimento dopo una settimana di lavoro intensa, sia per rilassarsi, lasciandosi coccolare dal calduccio delle baite e le mangiate in compagnia.





C’è solo un ostacolo, seppur impercettibile: la classica caduta di stile
Ecco perché abbiamo pensato a 5 semplici regole da seguire: 

1. La prima cosa da fare è fuggire dai vecchi completi da sci che non cambiate da anni e concedervi un outfit nuovo di zecca, né troppo audace né troppo tradizionale, ma semplicemente high-tech. No ai loghi - non ci piacciono in città figuriamoci in montagna - si ai colori della natura che vi circonda: bianco, verde bosco, grigio e azzurro (preferibilmente in total look), più ai classici blu e rosso. E si, vi concediamo anche un bel black & white.

2. Le scarpe. Scordatevi le calzature che indossate in città, non saranno adatte nemmeno per la pausa vin brulè davanti al camino. Se siete fissati con l’artigianato, fatevi piuttosto fare un paio di stivaletti in camoscio su misura e in pista andate per i vecchi classici: i Moonboot sono un evergreen da non sottovalutare, ma se avete la passione per la ricerca, sbizzarritevi con le grandi marche.




3. Sappiamo che gli occhiali da sole, specialmente per le donne, sono un oggetto fondamentale in montagna. Oltre a proteggervi dal sole accecante, vi danno anche un certo allure, quel tocco che non passa inosservato. Non possiamo dire lo stesso della mascherina bianca che lasciano su visi evidentemente non protetti. Per questo, prima ancora di acquistare un paio di occhiali, munitevi di protezione contro i raggi UV, almeno 50. Che poi si sa, non c’è niente di più demodè dell’abbronzatura. 


4. Il copricapo. Anche per questo dettaglio, scegliete i classici: dal cappello in lana - dai, il pompon ve lo concediamo - a quello in pelliccia, preferite sempre delle nuance neutre.


5. La cena in baita (e qui parliamo soprattutto alle donne) non è né un’evento da fashion week, né una serata di gala. Prendetelo come un prolungamento della giornata che avete appena trascorso. Il denim o meglio ancora, il velluto, in questi casi diventano i vostri migliori amici. 

A questo punto possiamo considerarci ufficialmente "fuori pericolo" e non resta che godersi la neve, lo sci e questi giorni di libertà in natura... 







Nessun commento:

Posta un commento