07 giu 2014

Una Milano Straordinaria: Alessia Mingione e le luci della città



Una Milano Straordinaria questa settimana si avventura tra le luci di Milano: dai musei e le loro installazioni, alla luce dell'alba che filtra tra antichi palazzi, fino alle illuminazioni notturne dei nuovi grattaceli che si stagliano nel cielo della città. 
Commenta le foto sul nostro Instagram e scrivici a info@mamaclean.it per proporci la tua Milano Straordinaria.





Quando parla della città meneghina Alessia la descrive con un universo di colori, rumori e di vita e non capisce come i più la descrivano grigia e monotona. Affascinata dal potere delle parole, due anni fa ha lasciato Padova per studiare Scienze della Comunicazione e adesso si divide tra lo studio, i viaggi, l'arte e la musica. 
Le sue inquadrature vanno a cercare il non banale della quotidianità, come quando due amici durante un concerto si impossessano di uno dei monumenti di piazza Duomo. 
Alessia trasmette un senso di grazia appena la incontri e ti stupisce quando a soli 21 anni ti dice che "E' semplice rendere le cose complicate, ma è complicato renderle semplici". 

Le abbiamo chiesto quale fosse il suo angolo di paradiso e ci ha risposto il cinema perché "per me non esiste un toccasana migliore che evadere, per un paio di ore al giorno, in storie irreali e mondi fantastici".

Nessun commento:

Posta un commento